Prenditi cura delle sue scarpe

PULIZIA DELLE SCARPE DEI BAMBINI


Pulire le scarpe di un bambino è semplice, ma molto importante. I piccoli, si sa, non stanno mai fermi, per questo la cura delle scarpa deve essere fatta spesso ed in modo efficace. Infatti per garantire ai piedi del bambino un’igiene adeguata basta seguire alcuni semplici consigli.

PULIZIA SCARPE IN PELLE


Ogni giorno rimuovere con cura polvere e/o fango. Saltuariamente applicare alla tomaia del lucido neutro oppure dello stesso colore della scarpa, spazzolando per rimuovere l’eventuale eccesso.

PULIZIA SCARPE IN VERNICE


Per rimuovere la polvere e far tornare splendente la scarpa, utilizzare un panno inumidito ed evitare di utilizzare il lucido.

PULIZIA SCARPE SCAMOSCIATE


Contrariamente a quanto si può pensare, questo tipo di scarpe è facile da mantenere: basta strofinarle delicatamente utilizzando un panno bagnato con acqua e con un po’ di sapone di Marsiglia. Per la rimozione delle macchie a volte può essere utile strofinare delicatamente con un po’ di carta vetrata molto sottile oppure una spazzolina di metallo o un pezzo di caucciù.

PULIZIA SCARPE IN TELA


Per la pulizia delle scarpe in tela si consiglia l’impiego di un panno inumidito ed un po’ di sapone di Marsiglia. Evitare la lavatrice ed l’immersione totale della scarpa in acqua perché, a lungo andare, potrebbe rimuoversi la colla che tiene unite alcune parti della scarpa, come ad esempio suola e tomaia.

EVITARE LA CREAZIONE DI BATTERI NELLE SCARPE


E’ normale che i bambini sudino molto, per cui sarebbe meglio avere a disposizione almeno due paia di scarpe da far indossare al bambino a giorni alterni. Evitare che il bambino indossi le stesse scarpe tutti i giorni equivale a ridurre il ristagno di sudore e la conseguente possibile proliferazione di batteri e microrganismi nemici del benessere del piedino del bambino.

SENZA UMIDITÀ


Una volta tolte, le scarpe andrebbero fatte aerare ed asciugare in un posto aperto. Muffe, funghi e batteria trovano nei posti chiusi ed umidi il microclima ideale per la proliferazione.

COME ASCIUGARE LE SCARPE


Appena lavate o quando ancora sono molte umide a causa della pioggia o del sudore, le scarpe vanno lasciate asciugare all’aperto fino a che saranno perfettamente asciutte, evitando però di i raggi diretti del sole che potrebbero scolorirle. Risulterebbe dannoso per le scarpe anche esporle a fonti di calore dirette (phon o termosifoni) che potrebbero raggrinzirle e comprometterne la flessibilità. Inserire un po’ di carta di giornale è un vecchio ma efficace rimedio per assorbire l’umidità e conservare la forma della scarpina.